10 cose da sapere prima di uscire con un uomo del Sud

10 cose che dovresti sapere prima di uscire con un uomo del sud

Al Nord i ragazzi sono più freddi, al Sud più romantici e passionali. Ma uscire con un meridionale è un sogno o può rivelarsi un incubo, se non si è dovutamente preparate?
Uscire con persone diverse da noi è bello ed eccitante: tutto sembra una nuova scoperta, ogni racconto sa di novità e noi ci sentiamo stimolate, cosa fondamentale per mandare avanti una relazione. Diciamo che i vantaggi per una ragazza del Nord che frequenta un ragazzo del Sud sono gli stessi di vedersi con qualcuno che parla un’altra lingua. Il fascino dell’esotico, del diverso è quello che cattura, però siamo sicuri che questo sia sufficiente per tenere in piedi un rapporto? Ci sono due schieramenti netti in tal proposito: quello del “chi si somiglia si piglia” e quello del “gli opposti si attraggono”. Io dico che nel dubbio è un’esperienza che va fatta!

Prima di cimentarvi in un’avventura nella parte bassa della Penisola, però, leggete alcune cose di cui dovreste essere informate per tempo…

  1. La sua terra è unica: il clima al Sud è migliore, questo è indubbio, ma qui non ci si limita ad un elogio delle condizioni meteorologiche, bensì ad un vero e proprio tripudio di lamentele sul Nord. Tutto è più bello al Sud: i monumenti, le persone, il panorama… da quanto viene pompato sembra che giù persino la spazzatura sia più bella.
  2. La passione non ha sesso: non aspettatevi di avere l’esclusiva su parole dolci e dediche romantiche. Nella parte bassa d’Italia TUTTI, ma proprio tutti, si scambiano effusioni da coppia. Non stupitevi di sentire il vostro boy dire ad un amico “Questa sera guarda la luna e pensa a me, anche se siamo lontani siamo sotto lo stesso cielo”. Se ascoltate una conversazione del genere tranquille, non vi sta mentendo: è proprio al telefono con un amico e non sta di certo nascondendo una storia di… alta infedeltà!
  3. Nessuno cucina meglio di sua mamma: che voi siate negate in cucina o che il vostro talento sia paragonabile a quello di Carlo Cracco poco importa, nessuno può superare la bravura di mammà tra i fornelli. Non indispettitevi se vi dice che il vostro piatto è “buono sì, ma manca un po’ di sapore.. ci avrei messo due capperi, un po’ d’aglio…”. Rassegnatevi e lasciategli la gestione della cucina, avrà pure imparato qualcosa da quell’angelo di sua madre.
  4. Non parla con voi, si esibisce: la teatralità è una delle caratteristiche principali degli uomini del Sud; se in tutt’Italia si gesticola, al meridione si fa quasi un balletto. I gesti sono enfatizzati e il volume della voce è sempre alto, così se qualcuno fosse interessato a fare un intervento, può seguire tranquillamente la conversazione da 5 metri di distanza.
  5. Ogni persona è suo parente: ad ogni serata con lui vi sembrerà di essere ad una riunione di famiglia. L’uomo del Sud si snoda tra la folla dei locali a suon di “fratè” e “cumpà”, riuscendo a ottenere tutto (o quasi) grazie al suo fare sfacciatamente amichevole.
  6. Nel dubbio ci provano: nulla è impossibile, non c’è niente che non può essere chiesto o fatto. Entrare in un bar, usare la toilette ed uscire senza prendere nulla? Si può. Suonare il clacson come se non ci fosse un domani? E perché no. Ascoltare la musica al massimo volume a qualsiasi ora? Non ci sono regole nella vita, quindi nel dubbio ci provano, al massimo si scuseranno nel momento in cui riceveranno una lamentela.
  7. Le persone del Sud sono le migliori: poco importa quanto siete gentili, sorridenti, disponibili, allegre e solari, non siete così spensierate come le ragazze meridionali. E non mancherà giorno in cui questo non vi verrà ricordato…
  8. Il suo ego, il terzo elemento del rapporto: purtroppo gli stereotipi sulle mamme del Sud sono quasi sempre veri, loro idolatrano i figli, facendoli sentire dei veri e propri principi. Specialmente se i pargoli si sono trasferiti lontano da mammà è inevitabile che non ricevano continui promemoria di quanto sono speciali, sono belli, sono unici, sono grandiosi. Questa cosa è lodevole da parte delle madri, peccato che vada ad incidere sull’ego dei figli, che aumenta a dismisura giorno dopo giorno.
  9. Ogni momento è perfetto per cantare: basta dargli il la e lui parte in quinta a intonare strofe; ma non è nemmeno necessario dargli il via, perché lui ha il ritmo nel cuore e sente il bisogno impellente di cantare in ogni singolo momento. Non importa dove si trova, l’orario o con chi è… lui nel dubbio fa il suo show!
  10. La risposta è quasi sempre “io sono fatto così”: fedele alla sua convinzione che al Sud le persone sono migliori e, soprattutto, che lui è unico e speciale (grazie mammà), diciamo che sente di non aver nulla da modificare del suo favoloso carattere. O così o pomì… se già non si può pensare di cambiare un uomo, figuriamoci un esemplare del meridione!

Vacci piano con le modifiche! Se tiri il filo sbagliato, ti si disfa tutto il maglione. (Samantha, Sex and the City)

Un abbraccio a tutti gli uomini del Sud, perché stare con voi ci fa sentire in modalità vacanza!